Il bambino interiore è una parte di noi stessi che contiene memorie, cariche emozionali, credenze ed attitudini imparate nella prima infanzia, ma porta con sé anche la nostra essenza, quella originale, la vitalità e l’innocenza che ci portiamo dentro. In questo gruppo contatteremo, da uno spazio giocoso, il nostro bambino interiore, useremo varie tecniche, respiro, inquiry, meditazioni per riconnetterci con noi stessi portando comprensione alle nostre tematiche.
Questo farà si che possiamo approfondire tutto il lavoro di decondizionamento.

FONTE IMMAGINE IN EVIDENZA: Gerome Viavant